RABIOT: “Il vero me non si è ancora visto”

Le parole del centrocampista bianconero confermano che, da qui in avanti, il suo obiettivo è quello di migliorare e dimostrare pienamente il suo valore.

GUARDARE AVANTI – Forse in tanti si aspettavano qualcosa in più da lui, ma è anche vero che c’è sempre tempo per migliorarsi e far ricredere i critici. Adrien Rabiot sa perfettamente di non aver dato ancora il massimo, ma le sue dichiarazioni riportate dal quotidiano TuttoSport dimostrano che l’obiettivo è quello di imprimere una svolta decisiva al suo percorso con la Juventus:

“Penso anche io che il vero Rabiot non si sia visto. Devo trovare il modo per migliorare al massimo nelle capacità che posso ancora sviluppare e dimostrare e dare di più. Lo so e sto lavorando per riuscirci”.

Sul ruolo affidatogli da Allegri:

“Io sono un centrocampista centrale, ma mi adatto e per aiutare la squadra posso anche giocare sulla fascia. Devo solo adeguarmi a quello che chiede il mister”.

Sui tifosi che domenica hanno fischiato il suo ingresso in campo:

“Non mi hanno fatto male. Sono un professionista e faccio questo lavoro da 10 anni, conosco il calcio. Io devo concentrarmi solo sul campo e su quello che devo dare alla squadra. Giocare bene è l’unico modo per cambiare l’atteggiamento dei tifosi”.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Ndombele: il PSG ostacola la Juve. Avviati i contatti con Paratici

Il Psg ha avviato i contatti con il Tottenham per il centrocampista. La Juve rischia …