RASSEGNA STAMPA, I principali quotidiani di oggi

TUTTOSPORT – In primo piano la Juventus e le dichiarazioni di Maurizio Arrivabene sulla ‘Juve totale’ di cui ha parlato. “De Ligt? Dal tavolo della trattativa bisogna alzarsi soddisfatti in 3. Per Pogba tutto procede bene, Allegri sempre coinvolto nelle scelte.

In taglio centrale, di fondo, il Torino e l’obiettivo di mercato Laurienté del Lorient: il francese avrebbe detto si in Sardegna. Accanto, un ‘SupergregPaltrinieri vince la medaglia d’oro nei 10 km di fondo, vincendo la sua quarta medaglia iridata.

In taglio basso, il ritorno di Romelu Lukaku all’Inter e l’idea Dybala per il nuovo Milan targato ‘Red Bird‘.

GAZZETTA DELLO SPORT – ‘Lukaku febbre a 90‘ il titolo della ‘rosea’ che annuncia il ritorno di Big Rom all’Inter ed il numero scelto per questa sua seconda avventura in nerazzurro. Folla di tifosi ad accoglierlo, lui risponde: “farò meglio di prima, prometto gioie e gol“.

In taglio alto il Milan, alle prese con i contratti in scadenza quest’oggi di Paolo Maldini e Frederic Massara: l’ex capitano rossonero chiede più fiducia e peso nelle scelte tecniche, Pioli preoccupato.

Di spalla la Juventus che ha chiuso con il Genoa l’affare Cambiaso, la Fiorentina pronta ad accogliere il nuovo 9 Luka Jovic, mentre Sensi accetta la corte del Monza e Cancellieri si trasferisce alla Lazio dall’Hellas Verona.

In taglo basso ‘lo squalo GregPaltrinieri vince la 10 km di fondo, realizzando una straordinaria doppietta italiana con Acerenza

CORRIERE DELLO SPORT – In primo piano per il quotidiano romano l’Inter ed il suo nuovo acquisto, ovvero Romelu Lukaku: “Qui sono a casa. Segnerò tanto, mantengo sempre le promesse“. Il belga prende la numero 90 e ringrazia Zhang per la fiducia.

In taglio alto i vertici dell’AIA si riuniscono per discutere la rivoluzione: meno falli, più fluidità di gioco e primo arbitro donna in Serie A.

Di spalla, la Fiorentina pronta a finalizzare l’acquisto di Jovic e l’arrivo di Cancellieri alla Lazio dall’Hellas Verona. Ilic bloccato dai biancocelesti.

In taglio basso i mondiali di nuoto con Gregorio Paltrinieri che conquista l’oro nella 10 km, davanti all’altro italiano Acerenza. Quarta medaglia ad un mondiale per Greg: “vivo un sogno, dopo gli 800 pensavo male“.

About Redazione

Leggi anche

GAZZETTA DELLO SPORT, Signora coppia

Il punto sui nuovi arrivi bianconeri LA SITUAZIONE – La Juve attende calorosamente il suo …