RASSEGNA STAMPA, I titoli dei principali quotidiani sportivi

TUTTOSPORT – Il quotidiano apre con il trionfo di Matteo Berrettini, che si conferma campione all’ATP 500 del Queen’s, dopo tre mesi di stop a causa dell’intervento alla mano destra. L’azzurro ha battuto in finale il serbo Filip Krajinovic, n. 48 della classifica mondiale: 7-5, 6-4 il risultato in un’ora e 34 minuti. 

In taglio alto l’intervista esclusiva a Walter Sabatini, che analizza il mercato della Juventus definendo. tra i vari colpi, l’eventuale coppia Koulibaly-De Ligt ‘un muro da scudetto’.

In taglio basso la Red Bull di Max Verstappen vince il Gran Premio di Formula 1 del Canada: segnali di ripresa da parte della Ferrari, con Carlos Sainz che si piazza secondo davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton. A Budapest, nella finale dei 100 metri rana, Nicolò Martinenghi chiude davanti a tutti in 58.26 (nuovo record italiano), conquistando il titolo iridato. Dietro di lui l’olandese Arno Kamminga (58.62) e lo statunitense Nic Fink (58.65). Via libera al ritorno di Lukaku all’Inter: l’accordo è stato raggiunto sulla base di un prestito a 10 milioni più 2 di bonus legati ai risultati dei nerazzurri. Il Torino, invece, punta al croato Vlasic del West Ham, per il quale si cerca l’intesa sul prestito, ma spunta anche l’idea Darder dell’Espanyol.

CORRIERE DELLO SPORT – Il quotidiano apre con il ritorno ormai annunciato di Romelo Lukaku all’Inter: l’accordo con il Chelsea è stato raggiunto sulla base di un prestito di 10 milioni più bonus legati ai risultati. Adesso la dirigenza lavorerà anche per concludere la trattativa con Paulo Dybala. Mentre la Juventus attende ancora la decisione di Di Maria, il Napoli ha individuato il possibile sostituto di Koulibaly: si tratta di Kim Min-jae, difensore coreano del Fenerbahçe. Pressing di Roma e Lazio rispettivamente su Douglas Luiz e Sucic.

Sempre in taglio centrale è giallo sulla morte di Marco Bochicchio: il broker era accusato di riciclaggio e abusiva attività finanziaria per aver truffato alcuni personaggi famosi e dello sport e sarebbe dovuto comparire domani all’udienza del processo a suo carico. Mentre in casa Milan filtra ottimismo sul rinnovo di Maldini e Massara, la Fiorentina è pronta a rinnovare il contratto del tecnico Vincenzo Italiano fino al 2025.

In taglio basso la vittoria di Matteo Berrettini, che torna a brillare sull’erba del Queen’s battendo nella finalissima il serbo Filip Krajinovic. L’oro di Nicolò Martinenghi, che a Budapest si prende il titolo nei 100 raggiungendo un traguardo che non era riuscito nemmeno ai pure tanti campioni che nella rana l’Italia ha potuto vantare negli anni. Max Verstappen vince il Gp di Canada: segnali di ripresa per la Ferrari, con Sainz secondo e Leclerc quinto.

GAZZETTA DELLO SPORT – La ‘rosea’ apre con il ritorno ormai vicinissimo di Romelo Lukaku all’Inter, anche se resta da trovare l’intesa sulle cifre. Il Chelsea chiede 10 milioni per il prestito, mentre i nerazzurri vorrebbero scendere. In giornata si attendono importanti novità.

Nella colonna laterale di destra, la ‘Milano pigliatutto‘ sul fronte calcio e basket, con protagonisti Olimpia, Milan e Inter. L’intervista a Giorgio Armani: “Sogno l’Eurolega e per la mia città l’Olimpiade estiva.”

In taglio basso la Juventus vuole concludere per Di Maria, con la benedizione dell’ex Gianluigi Buffon che per lui ‘vale come un Maradona nella nostra Serie A‘. Matteo Berrettini si conferma campione al Queen’s: battuto in finale il serbo Krajinovic, n. 48 ATP, in un’ora e 33 minuti, ed ora il sogno si chiama Wimbledon. Il trionfo a Budapest di Nicolò Martinenghi che, nella finale dei 100 metri rana, conquista il titolo scrivendo un nuovo pezzo della storia del nuoto italiano. Verstappen vince il Gran Premio del Canada, ma la Ferrari non demorde con Sainz che riesce ad arrivare secondo: grande rimonta anche di Leclerc che, partito in fondo, termina in quinta posizione.

About Redazione

Leggi anche

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine di oggi 28 giugno

TUTTOSPORT – In primo piano il mercato della Juventus che non si fermerà ai due …

COMMENTA