RASSEGNA STAMPA, I titoli dei principali quotidiani sportivi

TUTTOSPORT – Il quotidiano torinese apre con l’intervista a Pantaleo Corvino, fautore della scoperta di due talenti come Federico Chiesa e Dusan Vlahovic, che formeranno la nuova coppia dell’attacco juventino. “Insieme sono micidiali”, ha dichiarato il ds del Lecce. Nel riquadro centrale, il Real Madrid, fresco di vittoria della Champions League, celebra l’impresa, nonché il suo numero 1 Courtois che, dopo l’ennesima prova sensazionale di ieri sera, è il miglior portiere al mondo.

Nell’intestazione, un altro passo falso della Ferrari. Sergio Perez vince il GP di Montecarlo, condizionato dalla pioggia e da due bandiere rosse. Il messicano precede Sainz e Verstappen, che allunga nel Mondiale su Leclerc, 4° dopo un errore di strategia nel cambio gomme. Accanto, una domenica speciale al Mugello per Bagnaia, che conquista la sua sesta vittoria in top-class e compie un bel salto in avanti, passando da 7° a 4°. Quartararo chiude la gara in seconda posizione e mantiene la testa del campionato con 122 punti, con un vantaggio di 8 punti da Aleix Espargaró. Bastianini cade a 10 giri dal termine, resta 3° in classifica, ma adesso ha un ritardo di 28 punti dal francese. 

A pié di pagina le altre notizie di giornata. Il Torino ha incassato il sì di Artem Dovbyk, 24enne punta del Dnipro. Il Monza festeggia la sua storica promozione in Serie A: la vittoria per 4-3 sul Pisa regala al club di Berlusconi la gioia della prima volta nella massima serie. Infine, con una prestazione di grande cuore e tenacia, Martina Trevisan conquista il pass per i quarti di finale del Roland Garros. La tennista fiorentina supera 7-6 7-5 la bielorussa Sasnovich e torna tra le prime 8 dello Slam a distanza di 2 anni.

CORRIERE DELLO SPORT – Il quotidiano apre l’intreccio di mercato che vede protagonisti Roma e Inter. Simone Inzaghi gradirebbe il ritorno di Lukaku, il che rischia di congelare l’acquisto di Paulo Dybala, con i giallorossi che sarebbero disposti a sacrificare Zaniolo per arrivare all’argentino. Nel riquadro centrale, il Monza di Silvio Berlusconi festeggia la storica promozione in Serie A, dopo aver battuto il Pisa 4-3 ai supplementari.

Nella colonna di sinistra, la Nazionale di Mancini è sempre più nell’orbita del mercato, con ben 14 giocatori in vendita.

Nella colonna di destra, Madrid celebra Carlo Ancelotti, dopo il trionfo di ieri sera e la conquista della sua 4° e personale Champions League.

A pié di pagina le altre notizie di giornata. Sergio Perez vince il GP di Montecarlo davanti a Sainz e Verstappen. Grande delusione per Leclerc che, dopo una gara dominata per lunghi tratti, finisce 4° per colpa di un errore di strategia nel cambio gomme. Con una rimonta dalla nona posizione, Bagnaia vince la gara del Mugello davanti a Quartararo e Aleix Espargaró: il francese resta in testa al Mondiale con un vantaggio di 8 punti sul pilota Aprilia. Continua la cavalcata nel Roland Garros di Martina Trevisan, che batte 7-6(10), 7-5 Aliaksandra Sasnovich e approda ai quarti di finale dello Slam francese, dove affronterà la canadese Fernandez.

GAZZETTA DELLO SPORT – La ‘rosea’ apre con le novità societarie in casa Milan: domani Cardinale, manager del fondo RedBird, firmerà l’acquisto del club da Elliott, dopodiché seguirà un incontro con Paolo Maldini per discutere del suo futuro.

Nella colonna di destra, il Giro d’Italia lo ha vinto Jai Hindley: il 26enne australiano ha concluso la corsa contro il tempo al 15° posto in 23’55”. Sotto, il pasticcio della Ferrari nel GP di Montecarlo, vinto dal pilota della Redbull Sergio Perez che ha preceduto Sainz e Verstappen. L’errore di strategia nel cambio gomme è costato caro a Leclerc che, dopo aver mantenuto la gara in pugno, ha chiuso al quarto posto furioso per l’ingenuità commessa. Anche se le Ducati non hanno sbancato il Mugello, per la caduta di Bastianini, la vittoria di Bagnaia è una notizia importante per la casa bolognese perché riapre il Mondiale: adesso Pecco è quarto a 41 punti da Quartararo.

A piè di pagina le altre notizie di giornata. Carlo Ancelotti festeggia la vittoria della Champions League al timone del Real Madrid, mettendo nel mirino la 15° per i blancos. Quello tra Giorgio Chiellini e la Juventus sarà soltanto un arrivederci: il capitano, infatti, andrà a giocare in America per un anno, per poi fare ritorno a Torino e iniziare la sua carriera da dirigente. Infine, il Monza di Silvio Berlusconi conquista la storica promozione in Serie A, la prima nella storia del club.

About Redazione

Leggi anche

TUTTOSPORT, Arrivabene: “Ambiamo ad altissimi traguardi. Pogba è importante anche per il lato commerciale”

Alcuni stralci dell’intervista al dirigente DICHIARAZIONI – Arrivabene ha rilasciato un’intervista esclusiva per Tuttosport in …