RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani sportivi

TUTTOSPORT – Il quotidiano apre con il big match delle 18,00. Allo stadio Maradona si affrontano Napoli e Juventus per la gara della terza giornata di campionato. I bianconeri devono fare i conti con otto assenze. Allegri fiducioso: “La parola emergenza non esiste”. Spalletti ritrova Osihmen e avverte: “Hanno un solo punto? Uno svantaggio per noi”.

A lato, le altre notizie. L’Inter fa sul serio per Raspadori. Il talento azzurro in forza al Sassuolo è nel mirino di Marotta che sta lavorando per sbloccarlo per il mercato invernale. A seguire, il Torino che si affida all’ultimo arrivato Brekalo per domare la Salernitana. Il calciatore croato è pronto: a Juric serve la sua fantasia.

A piè di pagina, il ricordo felle vittime dell’attentato dell’11 settembre 2001. Gravina: “Un minuto di silenzio per non dimenticare mai”.

GAZZETTA DELLO SPORT – Prima pagina della “rosea” dedicata al big match della terza giornata. Allegri sfida Spalletti, rischia il -8 ma fa una scelta coraggiosa: non convocati i sudamericani. La Vecchia Signora è in emergenza: la gara con il Napoli può pesare sullo scudetto.

In lato le altre gare della giornata. L’Atalanta prova la Champions con la Fiorentina. Chiudono Roma-Sassuolo e Bologna-Verona.

Nella colonna di sinistra, l’impegno del Milan in un San Siro tutto esaurito. Domenica alle 18,00 arriva la Lazio pimpante di Sarri. Giroud è negativo al tampone. In mezzo spazio a Kessie-Tonali.

A destra, l’Inter affronta la Sampdoria. Sarà sfida tra bomber Dzeko e Quagliarella. I campioni d’Italia cercano conferme.

CORRIERE DELLO SPORT – “Gratta e vinci Napoli”. Questo il titolo del Corriere che apre la giornata di Napoli-Juve. La sfida è l’occasione per Spalletti di distanziare i bianconeri di otto lunghezze. Allegri è costretto a non convocare i calciatori sudamericani ma si dimostra sicuro in Conferenza: “Faremo una grande partita”.

A destra, il ricordo dell’11 settembre nel ventesimo anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle. I piccoli orfani dell’attentato sono diventati adulti e raccontano la ferita e le loro speranze.

About Redazione

Leggi anche

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine del giorno

TUTTOSPORT – In evidenza una domanda che sporge legittimo chiedersi in questo momento. Gigio chi? …

COMMENTA