RONALDO, Problema tattico? La soluzione c’è

Se il portoghese dovesse onorare il quarto anno di contratto, Allegri dovrà ricavargli un ruolo nel nuovo assetto.

TORINO – Le visite mediche sono state superate brillantemente. Il primo allenamento al JTC ha già mostrato un Cristiano Ronaldo voglioso e determinato. Il Corriere dello Sport ha provato a collocare il fuoriclasse lusitano nei possibili schemi dell’allenatore. Non una novità per Allegri, che già nell’ultimo anno della prima esperienza in bianconero ha dovuto affrontare l’enigma tattico. Due anni più tardi, l’allenatore livornese è chiamato a studiare un nuovo impiego tattico nel reparto avanzato. Con il Cesena, nel primo test stagionale, la Juventus ha indossato i panni del 4-3-3. E se dovesse essere questo il modulo che Allegri adotterà nella stagione, Ronaldo agirà dalla sua comfort zone di sinistra per poi accentrarsi e cercare la porta. Ma l’idea tattica del livornese può contemplare anche il 4-2-3-1 che tante soddisfazioni ha regalato. In tal caso CR7 andrebbe a ricoprire il ruolo di terminale offensivo di un modulo votato all’attacco pesante con Chiesa, Dybala e Kulusevski a supporto.

About Redazione

Leggi anche

CHERUBINI: “E’ stato stimolante arrivare alla Juventus dalla Lega Pro. Il premio arriva per il percorso fatto all’interno del Club”

A Coverciano il direttore sportivo della Juventus ha parlato ai microfoni della stampa. FIRENZE – …