SACCHI: “La Juve riparta dal collettivo. Mancini è l’esempio da seguire”

Il punto di vista dell’ex tecnico del Milan sull’avventura italiana di Ronaldo

GIUDIZIO Arrigo Sacchi ha espresso la sua opinione su Ronaldo nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Le sue parole:

“Si riparte dal gioco, dal collettivo. Se ce l’hai, sei a posto. Lukaku e Cristiano Ronaldo sono due fenomeni, non c’è dubbio. Ma con Ronaldo la Juve che cosa ha vinto in Europa? Niente. E allora? Se non hai le idee, o se non sai svilupparle, non vai lontano: potrai vincere in Serie A, perché le tue avversarie non hanno la tua potenza economica, ma in Champions no. Il giocatore, anche il migliore del mondo, deve essere funzionale alla squadra. Sennò serve a poco. L’Italia che ha vinto l’Europeo è un esempio da seguire. Mancini ha dettato una linea, l’ha seguita e ha convinto i giocatori ad andargli dietro. Mancini è la nostra speranza. Gli è stata utile l’esperienza all’estero: ha capito che attraverso la strategia si poteva abbandonare l’italico tatticismo e correre verso la bellezza”.

About Redazione

Leggi anche

DI CANIO: “L’addio di Cr7 è un colpo all’immagine della Serie A. Consoliamoci con gli allenatori”

Il pensiero dell’ex attaccante della Lazio PUNTO DI VISTA – Paolo Di Canio ha rilasciato …