SACCHI: “Senza una motivazione eccellente dei calciatori per Pirlo è dura”

IL COMMENTO – L’ex tecnico Arrigo Sacchi ha rilasciato un’intervista nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport. Tra i temi affrontati, la stagione della Juventus di Andrea Pirlo.

Sulla rosa

“La Juve è stata prima di tutto una squadra che ha voluto vincere in qualsiasi modo, affidandosi a lottatori con forte personalità e ad alcuni fuoriclasse che capaci di risolvere ogni situazione”

Sul gioco

“Francamente oggi è difficile dare un giudizio sul gioco: anche i giovani arrivati in estate mi sembrano un po’ confusi, mi sa che hanno trovato un gruppo che sta tradendo la storia del glorioso club

Sull’allenatore

Se i bianconeri non ritroveranno una motivazione eccellente sarà dura per Pirlo, così come lo sarebbe per qualsiasi altro allenatore: d’altronde, nove anni di dominio richiedono uno sforzo mentale e professionale che potrebbe anche giustificare comportamenti più soft. Il tempo lo dirà”

About Redazione

Leggi anche

GAZZETTA DELLO SPORT, Max il trasformista

Il tecnico livornese ha schierato 12 formazioni diverse in altrettante partite di Serie A, ricalcando …