SARRI: “Alla Juve il mio scudetto non è stato festeggiato, quest’anno si è festeggiato il quarto posto”

L’intervista ai microfoni di Alfredo Pedullà

SARRIMaurizio Sarri rompe il silenzio. Dopo 343 giorni il neo-tecnico della Lazio torna a parlare in pubblico e lo fa ai microfoni di Alfredo Pedullà. Dichiarazioni piccate nei confronti della sua esperienza alla Juventus:

L’anno giusto per venire alla Juve sarebbe stato questo. L’anno in cui sono stato allenatore abbiamo vinto lo scudetto e non si è nemmeno festeggiato. Non siamo andati nemmeno una volta a cena tutti insieme, ognuno ha festeggiato per conto proprio. Quest’anno si è festeggiato un quarto posto. La sostituzione di Ronaldo in Juve-Milan? Io ho preso le decisioni per il bene della squadra, Dybala è entrato al suo posto e ha segnato il gol decisivo. A me piace fare l’allenatore, non il gestore. Fare il gestore mi annoierebbe, mi diverte molto di più allenare.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, L’arrivo di Vlahovic rimetterebbe in dubbio Dybala

L’acquisto del serbo potrebbe costringere la Juve a risparmiare sui rinnovi. RINNOVO – La Juventus …