SCONCERTI: “Allegri non ha bisogno di fare rivoluzioni. Punterà sulla qualità della rosa”

Il pensiero del noto giornalista riferito alla trasmissione Maracanà

PUNTO DI VISTA Mario Sconcerti non ha perso occasione di parlare della Juve ai microfoni di Tmw Radio. Le sue parole:

“Mi aspetto che Allegri parli di un ritorno allo schema Mandzukic, ossia al 4-2-3-1 o al 4-2-4. Vuole far pesare tutta la qualità degli attaccanti della Juventus. Con Ronaldo, che se rimanesse, farebbe la prima punta. Gli chiederei comunque cosa ha imparato rimanendo due anni fermo. Allegri è uno che la Juventus l’ha fatta, Pirlo e Sarri sono state due parentesi, non credo abbia bisogno di fare rivoluzioni. Rimarrà sui suoi concetti base, adattandoli ai nuovi giocatori. Punterà sulla qualità e su una squadra offensiva. Non torna a Torino per farsi dire di essere un difensivista. Con uno schieramento all’attacco, servirebbe almeno un esterno per avere un altro cambio. Altrimenti rischi quanto visto quest’anno, anche a centrocampo. Io credo che qualcosa si stia sbloccando a livello di mercato. Se il Tottenham vende Kane, una parte di quei soldi li investirà in Italia, all’Atalanta, che poi andrà dalla Juve per Demiral forse. Prendendo 30 milioni per lui, può tornare a fare mercato senza trattative troppo complesse”.

About Redazione

Leggi anche

SCONCERTI: “I limiti di Chiesa sono tattici. Al momento non è utile alla Juve”

Le parole del giornalista sugli uomini della rosa bianconera. LIMITI – Mario Sconcerti ha commentato …