SCONCERTI: “Non so come scenderà in campo la Juventus. Inaccettabile far giocare tre partite alle Nazionali”

Il punto di vista del noto giornalista

IL PENSIERO Mario Sconcerti è intervenuto nella trasmissione Maracanà, in onda su Tmw Radio e ha espresso la sua opinione su Napoli-Juventus, ma anche sulla Nazionale. Le sue parole:

Quello di sabato è un test molto importante per la Juve ma anche per il Napoli. Sono queste le partite che ti dicono chi sei. Non so come scenderà in campo la Juventus, viste le varie defezioni. E’ inaccettabile giocare tre partite in 12 giorni con voli transcontinentali. Si tratta di un danno enorme creato dalla Fifa ai club. La Juventus comunque è già in un momento importante della sua stagione, più degli altri. Raspadori non ha il fisico del grande centravanti, è una prima punta molto rapida, che sa dialogare con i compagni. E’ una punta moderna. Per il resto non so. Stasera l’avversario è abbordabile, e poi è una novità imposta dalla fase tecnica che stiamo attraversando. Immobile è in difficoltà, ha bisogno anche lui di cambiare. Ha fatto battere il rigore a Jorginho, vuol dire che anche lui non si sente bene. Doveva tirarlo lui quel penalty, vuol dire che non ha fiducia in sé in questo momento”.

About Redazione

Leggi anche

NAZIONALI, Divampa la polemica in Romania per la non titolarità di Dragusin

La situazione in patria del giovane difensore PANCHINA – Radu Dragusin è diventato un caso …