SCONCERTI: “Per Juve-Napoli c’era una data e andava rispettata”

Il noto giornalista fa il punto della situazione sulla giornata di serie A appena trascorsa.

IL COMMENTO – Ai microfoni di TuttomercatoWeb Radio durante il Maracanà Show Mario Sconcerti ha commentato la giornata calcistica di ieri.

Su Milan-Napoli

“”Per un ora è stato un Napoli che ha quasi dominato, poi nell’ultima parte il Milan è venuto fuori, non so quanto per merito del Napoli che è venuto più dietro. Il rigore finale non c’era, comunque vittoria meritata. Il Milan ha cominciato a prendere una strada in discesa già prima dell’Epifania. Ha perso troppe volte, c’è stato un ridimensionamento generale per una squadra che ha fatto cose straordinarie, che ha bisogno di tirare il fiato ora e di recuperare giocatori importanti”

Sul rinvio di Juve-Napoli e la rabbia della Roma

“Due squadre non si possono mettere d’accordo per un cambio di data e la Lega non può fare da notaio. C’era una data e andava rispettata

Ronaldo ha reagito alle critiche e la Juventus ha vinto a Cagliari

Ho visto una partita bella ma disordinata. Mi ha colpito la facilità con cui il Cagliari era sempre pericoloso. Per me non è cambiato molto. Anche questa partita ha confermato i limiti di personalità e struttura della Juve. Il Cagliari era in forma e la vittoria è comunque importante”

About Redazione

Leggi anche

REPICE: “L’obiettivo della Juve è il quarto posto. Per lo scudetto si dovrà aspettare due anni”

Il radiocronista di RadioRai è intervenuto a Tuttomercatoweb Radio durante Maracanà. IL PUNTO – Due …