SEGRETARIO SUPERLEGA: “Un quarto di squadre cambieranno ogni anno”

Continua il duello Fifa e Uefa vs Superleague

SUPERLEAGUE – Il tema più caldo di questa settimana calcistica è sicuramente la fondazione della Superleague, la nuova competizione creata da 12 squadre tra le più blasonate d’Europa. La Uefa, la Fifa e le varie federazioni nazionali hanno minacciato l’esclusione delle suddette squadre da tutte le competizioni nazionali ed internazionali e in merito a ciò sono arrivate le parole del segretario generale della Superleague Anas Laghrari al quotidiano francese ‘Le Parisien’, il quale ha fornito alcune novità sulla competizione che potrebbe iniziare nel mese di settembre. Ecco le sue dichiarazioni:

L’obiettivo è quello di creare il miglior calcio, per creare una competizione che tutti vorrebbero vedere. che fa sognare la gente ed i giovani, in modo da rinnovare un calcio schiavo di soldi e trasferimenti. Non sarà una lega fissa: un quarto di squadre verranno rinnovate ogni anno. Siamo pronti a trattare con la UEFA e a distribuire 400 milioni di euro agli altri club, a differenza loro che ne distribuisce 130 a 54 federazioni. Un fondo base da 300 milioni verrà fornito alle 12 squadre partecipanti. Le minacce di esclusione? Sono illegali, noi siamo pronti a partire a settembre. E non sarà una lega chiusa: un quarto delle squadre cambierà ogni anno, ci saranno retrocessioni ogni stagione, come nei campionati.

About Redazione

Leggi anche

CHAMPIONS LEAGUE, La data dei sorteggi

Juventus ed Inter già qualificate agli ottavi, conosceranno il nome delle rispettive avversarie degli ottavi …