SERIE A, La richieste del Codacons per evitare i malfunzionamenti di Dazn

Il Codacons chiede di indennizzare i tifosi. L’AgCom aspetta una relazione 

DIRITTI – Blocchi improvvisi a partita in corso, audio in ritardo di qualche secondo, immagini poco chiare. Insomma non si è rivelata una prima giornata positiva per DAZN. Come rende noto il Corriere dello Sport, il Codacons chiede che ci sia un rimorso per tutti gli abbonati.

Dazn continua a registrare problemi e disservizi. Chiediamo con fermezza di indennizzare tutti gli utenti coinvolti, attraverso rimborsi automatici pari al costo della singola partita, pena inevitabili azioni risarcitorie a tutela dei consumatori e dei tifosi. Se non riusciranno a ripristinare standard di servizio adeguati, indennizzando gli utenti coinvolti, dovranno rinunciare all’idea di trasmettere le partite e cedere ad altri i diritti, stante la palese inadeguatezza delle performance”.

Al momento l’AgCom non ha aperto alcuna istruttoria o processo formale. L’ente garante della comunicazione intende aspettare la seconda giornata per vedere se ci saranno dei miglioramenti. Nel mentre, ha chiesto a DAZN di preparare una relazione dettagliata per spiegare che cosa non abbia funzionato.

About Redazione

Leggi anche

DAZN, Problemi per Napoli-Juve. Troppi gli accessi

L’emittente inglese ha trasmesso il big match della terza giornata, dopo le polemiche per le …