SOCIAL, MARADONA – Il ricordo della Juventus e dei campioni bianconeri di ieri e di oggi.

Diego Armando Maradona, ci ha lasciati ieri all’età di 60 anni a seguito di un arresto cardiaco, ma il suo ricordo rimarrà per sempre non solo nei cuori dei suoi tifosi del Napoli e di coloro che lo hanno conosciuto e che lo hanno sfidato, ma nel cuore di tutti i tifosi di calcio e/o appassionato di sport che a modo proprio hanno avuto modo di conoscere e instaurare un rapporto viscerale con questa LEGGENDA.

Tutti, senza grande distinzione di colori, fede, valori, credenze sportive e non, hanno sentito la necessità di dare il loro estremo saluto a Diego. E non è stata da meno nemmeno la Juventus e moltissimi bianconeri presenti e passati.

Tradizionalmente la società bianconera non dà molto risalto agli eventi esterni al proprio club. Stavolta, invece, ha voluto fare un’eccezione postando sul proprio profilo ufficiale di Twitter, il proprio elegante e personale saluto a Maradona, pieno di rispetto incondizionato. Ieri mercoledi 25 novembre, alle 19.15, poco dopo aver appreso la notizia della scomparsa de El Pibe de Oro, la Juve lo ha salutato postando il video della celebre punizione a due segnata da Maradona in Napoli-Juventus del 3 novembre 1985. Nessuna didascalia allegata, nessun pensiero connesso, solo la silenziosa clip.

Quello della Juve è in realtà tra i messaggi più belli ed eleganti che sono arrivati in memoria di Diego. Dimenticando la rivalità col Napoli, la Juventus ha esaltato l’onnipotenza tecnica manifestata proprio contro se stessa. Un gesto che ha più in generale creato una grande unione tra i tifosi partenopei e bianconeri.

Non solo la società, però, ha voluto ricordare Diego, ma insieme alla moltitudine di messaggi, di saluti e di ricordi arrivati da tutto il mondo del calcio e non solo, sono arrivati anche i ricordi dei bianconeri di ieri e di oggi, che dai loro profili social hanno espresso il loro personale omaggio al D10S.

BUFFON –Quel giorno eravamo tutti lì ad ascoltare i tuoi racconti, trascinati dalla tua leadership. Quello stesso carisma che, unito al tuo sconfinato e ineguagliato talento, ti permetteva di prenderti ogni volta la ribalta. Di essere al centro di tutto e tutti. Dei tuoi compagni, che in campo dipendevano dalle tue giocate e dalla tua classe. Dei tuoi avversari, inermi di fronte a tanta bellezza ma allo stesso tempo consapevoli di assistere a un qualcosa di unico. Mi mancherai Diego. Mancherai a tutte le persone che hai fatto emozionare. Mancherai al calcio. E mancherai a noi, che guardando le tue magie abbiamo sognato di poter ripercorrere le tue gesta in campo. Grazie.”

ANDREA PIRLO –Se ne va il dio del calcio.. grazie di tutto Diego.”

CRISTIANO RONALDO –Oggi saluto un amico e il mondo saluta un genio eterno. Uno dei migliori di sempre. Un mago senza pari. Se ne va troppo presto ma lascia un’eredità senza limiti e un vuoto che non sarà mai riempito. Riposa in pace fuoriclasse.”

LEONARDO BONUCCI –Buon viaggio Diego.”

PAULO DYBALA –Grazie per tutto Diego, che tu possa riposare in pace.”

FEDERICO BERNARDESCHI –Se ne va il più grande di tutti i tempi. La storia del calcio. Ciao Diego.”

I pensieri e gli addii sono arrivati anche dagli ex bianconeri che hanno così ricordato e omaggiato la MANO DE DIOS.

PAVEL NEDVED –Riposa in pace Leggenda...”

CIRO FERRARA – Così l’ex difensore bianconero ha ricordato il suo grande amico con un messaggio molto toccante: “26 novembre 2020. È l’alba. Lo stomaco è chiuso, la testa è pesante, le ciglia, da diverse ore,non intrappolano altro che lacrime, la luce non filtrerà neanche quando il sole sarà sorto. È calato un buio freddo, spesso, paralizzante. Tutto il mio corpo ti piange. Il cuore, invece, batte la pelle di un tamburo impazzito di dolore. Temeva questo momento; lo temeva e lo rifuggiva, nell’impossibilità di prepararsi a reagire. Il silenzio è una pressione che ronza nelle orecchie. Chiudo gli occhi. Non mi restano che i nostri meravigliosi ricordi a cullare questa pace tormentata, scesa a spegnere per sempre la speranza che nutrivo di poterti nuovamente incontrare e riabbracciare. Lo farei piangendo, lo farei strizzandoti a me. Ma tu lo sai: io, dai tuoi abbracci, non me ne sono mai andato. Buon viaggio, amico mio.

ALEX DEL PIERO – L’ex capitano bianconero ha semplicemente postato una frase dello stesso Maradona, prima del suo addio personale: “Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, lo stopperei di petto senza pensarci” – Diego Armando Maradona.
Buon viaggio Diego!

MIRALEM PJANIC –Non scorderemo mai la tua magia. Grazie per il tuo calcio. Eri già un mito, ora sei eterno.

DAVID TREZEGUET –Grazie di tutto.

ANTONIO CABRINI –Ciao Diego ci mancherai!

CARLOS TEVEZ –Tu sei immortale, non morirai mai vivrai sempre nel mio cuore! Ti amo re dei re!

STEFANO TACCONI – Non mi sembra vero. Ti ricorderò per sempre! R.I.P grande.”

About Redazione

Leggi anche

TUTTOSPORT, Fiducia a Pirlo: tutta la verità

La posizione della società è al fianco del mister LA DIRIGENZA É CON PIRLO – …