SQUALIFICA MORATA, ricorso Juve: arriva la sentenza

TORINO – Ecco il comunicato del giudice sportivo che recitava così: «due giornate di squalifica a Morata Alvaro per avere, al termine della partita, sul terreno di giuoco, rivolto al Direttore di gara un’espressione irriguardosa, indirizzata al medesimo”.

Oggi il tribunale d’appello federale esaminerà il ricorso presentato dalla Juventus e la speranza è che si decida per uno sconto di pena che possa permettere a Morata di essere convocato per la la sfida contro il Genoa a Marassi.

IL PENTIMENTO – Durante le dichiarazioni lasciate ai colleghi di Sky l’attaccante spagnolo si è scusato per le frasi inopportune all’arbitro spiegando:

«Purtroppo non posso giocare per le prossime due partite, chiedo scusa all’arbitro perché può essere che abbia sbagliato ad interpretare il termine imbarazzante. Il problema è stato la parola. Avrò l’occasione di chiarire con lui ma chiedo scusa»

LA SITUAZIONE – Dybala è pronto. Può essere la sua chance e il fato oggi ci dirà se Mister Pirlo lo schiererà titolare con il Genoa; CR7 e AM9 sono la coppia d’oro della Juve e se Morata sarà disponibile giocherà nell’undici iniziale.

About Luca Russo

Leggi anche

JUVE-ROMA, La conferenza stampa di Allegri

Alle 12 il tecnico bianconero presenterà la sfida di domani sera live su Juventus TV. …