SUPERLEGA, Agnelli apre agli altri club. No della Fifa

Secondo il Corriere dello Sport Andrea Agnelli avrebbe rilanciato sulle possibilità dei club di prendere parte alla nuova Superlega.

APERTURA- Il presidente bianconero apre alla partecipazione di altre squadre al super campionato, basando l’accesso anche sui meriti sportivi. Fifa e Uefa hanno già espresso parere contrario, risultando tagliate fuori da tutto. Agnelli spinge per la Superlega anche per ragioni economiche. Gli interessi spingerebbero in questa direzione.

PERDITE ENORMI- Da presidente dell’Eca, Agnelli ha fatto il punto della situazione delicatissima che il Covid ha causato sui ricavi dei Club. La perdita si assesta tra 6.5 e 8 miliardi di euro. Un evento che costringerebbe oltre 300 club a ricorrere ad un aumento di capitale per 6 miliardi complessivi. La toppa non può che essere, secondo il patron bianconero, giocare più partite europee. In una parola, Superlega. Il nuovo torneo garantirebbe ai club maggiori entrate e l’equilibrio sarebbe garantito dal salary cap.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, La Juve su un centrocampista del Chelsea

La Juve continua a monitorare la situazione legata a Jorginho. Su di lui anche un’altra …