SUPERLEGA, Al Khelaifi attacca Agnelli: “In Ucraina si muore e noi parliamo di Superlega?”

Le dure parole del presidente del Psg.

ATTACCO – Nasser Al Khelaifi torna a parlare di Superlega. Il presidente del Psg e numero uno dell’ECA, nel corso di un’intervista rilasciata a BCC Sports, rivolge un duro attacco a Real Madrid, Juventus e Barcellona:

“In Ucraina la gente muore, non ha un posto dove dormire e noi discutiamo per la Superlega? I tre club che la vogliono – ha detto in un’intervista rilasciata a ‘BBC Sport’ – non hanno una visione finanziaria a lungo termine. Sanno che non ci sono possibilità e continuano a parlare del loro contratto legale. Quello che dimenticano è che il calcio è un contratto sociale, non un contratto legale, sventolano un foglio di carta. Anche io voglio giocare le grandi partite ovviamente e so cosa vuole il pubblico, ma non possiamo dire: ‘Sei un piccolo club, sei fuori’. Deve essere un sistema aperto, sotto l’organo di governo, nel quale c’è rispetto per tutti”

About Redazione

Leggi anche

CEFERIN sulla finale di Champions femminile a Torino: “Abbiamo pagato, stasera è il nostro stadio”

Le parole del presidente UEFA DICHIARAZIONI – Intervistato da Sky Sport, il presidente della UEFA …