SUPERLEGA, La Corte di giustizia nega la procedura d’urgenza

La decisione dal Lussemburgo non rasserena gli animi

TEMPI LUNGHI – L’affaire Superlega non si concluderà in tempi brevi. La battaglia legale tra il fronte dei ribelli (Barcellona, Real Madrid e Juventus) e la UEFA andrà avanti per le lunghe, vista la decisione della Corte di Giustizia Europea di respingere la ‘domanda di procedura d’urgenza accelerata‘ che l’avrebbe obbligata ad una risposta in 8-10 mesi. La partita sarà ancora molto lunga, ai posteri l’ardua sentenza.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Pjanic-Juve: i tre ostacoli alla trattativa

Il centrocampista bosniaco è ai ferri corti con i blaugrana. La Juventus ci prova. CALCIOMERCATO …

COMMENTA