SUPERLEGA, Tebas (Presidente Liga): “La Champions può fare a meno di Juve, Barca e Real”

Le dure parole di Javier Tebas, Presidente della Liga, in merito a un’eventuale esclusione della Juve, del Barcellona e del Real Madrid dalla maggiore competizione europea

LE PAROLE Javier Tebas, Presidente del maggior campionato spagnolo, si è espresso durante il Club Advisory Panel dell’European League, in merito ai tre club dissidenti e promotori della Superlega. Di seguito, le sue forti dichiarazioni:

La Champions League può fare a meno di Juventus, Real Madrid e Barcellona, nessuno è indispensabile. La Superlega non è morta, i tre presidenti che l’hanno creata credono di essere i salvatori del calcio e che tutti gli altri sono degli idioti. È un pensiero caro specialmente al signor Florentino Perez. In realtà i tre devono darsi una svegliata, perché il loro intento è solo che i giocatori ricchi possano avere un Ferrari in più nei propri garage. la Superlega va contro la meritocrazia, e per questo rappresenta un grande pericolo, qualcosa che non possiamo consentire. È un attentato contro le basi dello sport  e contro quello che è il motore fondamentale di tifosi e club. Ed è un attentato contro la stabilità economica, perché contempla solo l’interesse di pochi e il suo intento è quello di svuotare le leghe nazionali

About Redazione

Leggi anche

SUPERLEGA, Matarrese rivela: “Ceferin sa che non è finita”

Le dichiarazioni dell’ex presidente Figc a Radio Anch’Io Sport. IL PUNTO – Antonio Matarrese ha …