TRA GIGIO E TEK

Nella rivoluzione in atto in casa bianconera e nelle valutazioni di questi giorni non è esente il futuro della difesa della porta della Juventus. Con il glorioso passato in uscita, all’anagrafe Gigi Buffon, la Vecchia Signora cerca un erede.
In principio, e non potrebbe essere altrimenti, c’ era e c’è Wojciech Szczesny. Il polacco quest’anno non ha certo disputato la sua stagione migliore, ma è innegabile che negli anni con il suo contributo e le sue prestazioni abbia ripagato la fiducia bianconera confermandosi portiere di alto livello e che abbia comunque garantito un rendimento più che sufficiente.

Fiducia, appunto. Parola chiave di questa situazione. E’ infatti arrivato il momento di capire quanto la Juventus si fida di Szczesny. Il polacco sarà il solo e vero erede designato di Gigi, o un semplice apripista per il prossimo grande numero uno della storia bianconera?

Non è un segreto, infatti, che i bianconeri siano sulle tracce di Gigio Donnarumma. Talento e anni di carriera davanti giocano in favore dell’ex Milan. Che però, di contro, chiede un ricco ingaggio. Una differenza di ingaggio con Tek che certo non viene tradotta in differenza di prestazioni in campo. Difficilmente ricapiterà nuovamente una occasione così ghiotta di mettere le mani sul giovane di Castellammare, ma in un momento di difficoltà economica generale è davvero giustificato un investimento di tale portata tra i pali da parte della Juventus con necessità decisamente più imminenti da coprire nel resto della rosa?

About Beatrice Canzedda

Leggi anche

DONNARUMMA, Terminate le visite mediche con il PSG

Il portiere diventerà presto un nuovo giocatore del PSG TELENOVELA – Possiamo dichiarare terminata la …