TUTTOSPORT, Juve piano Vlahovic

Il ventunenne attaccante serbo è in cima alla lista dei desideri di Federico Cherubini, la mancata intesa sul rinnovo con la Fiorentina potrebbe far scattare per i bianconeri un’operazione Chiesa bis.

TENTAZIONE – La prossima sarà un’estate importante per la dirigenza bianconera. Ci saranno diversi nodi da sciogliere: il riacquisto, probabile, di Alvaro Morata è sicuramente il primo fra questi. Per lo spagnolo la Juventus dovrà versare circa 35 milioni di euro nelle casse dell’Atletico Madrid, come pattuito, alla scadenza del prestito biennale. A tenere banco in questo periodo però è il possibile mancato accordo sul rinnovo con la Fiorentina di Dušan Vlahović. 21 anni e 21 gol all’attivo nella passata stagione per lui: un’esplosione cominciata da gennaio e che non accenna minimamente ad affievolirsi. L’ex Partizan non è un fuoco fatuo, lo dimostrano i 6 gol in 8 partite (Coppa Italia compresa) in questo primo scampolo di stagione. Con lui i bianconeri continuerebbero a perorare e seguire la linea dello svecchiamento e, al netto di Erling Håland, si ritroverebbero tra le mani il centravanti migliore su piazza: forte fisicamente, cattivo sotto porta, cinico, tecnico e in grado di fare reparto da solo. Il giocatore potrebbe liberarsi a zero nel 2023, ma il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, non è intenzionato a svenderlo. Base d’asta 60 milioni, come per Federico Chiesa, utili o necessari per intavolare la trattativa. La formula potrebbe essere quella del prestito biennale con obbligo di riscatto o l’acquisto immediato e definitivo mediante l’inserimento di contropartite tecniche. Soltanto il tempo ci dirà se questo matrimonio – già più volte prospettato – s’ha da fare.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Conte insiste per un calciatore bianconero

Il tecnico leccese ha richieste in Premier League e avrebbe già stilato la lista degli …