TUTTOSPORT, Juve: rabbia, orgoglio e gol

La Juventus, post eliminazione Porto, ritrova la vittoria e soprattutto il suo trascinatore: Cristiano Ronaldo

RINASCITA – La Juventus trova un’importantissima vittoria su un Cagliari non desideroso di punti salvezza (è quart’ultimo in classifica). Merito anche di un rinato Cristiano Ronaldo che risponde alle critiche ricevute nell’after day l’eliminazione dalla Champions’ League. Convince tanto anche Federico Chiesa che, come anche contro il Porto, sforna una prestazione più che positiva: non trova il gol, ma si rende autore di un assist strepitoso per la terza rete di Ronaldo. Il giovane attaccante si sta dimostrando il pilastro di questa squadra, non solo per qualità tecnica, ma anche per carattere: freddezza, concentrazione e voglia di spaccare in match fondamentali per il campionato e non. Convince anche il ritorno di Danilo, dopo aver saltato il ritorno di Champions per squalifica. Il brasiliano viene schierato come centrocampista (come contro la Lazio) e sforna una prestazione a dir poco positiva. Discorso diverso per Federico Bernardeschi che nel ruolo di terzino commette ancora qualche errore. Difatti, il gol di Simeone nasce da una sua distrazione. Tutto sommato, l’organico generale della Juventus sembra avere di nuovo il pallino del gioco in mano e sarà fondamentale continuare a tenerlo da qui fino alle 12 gare successive. Come confermato da Andrea Pirlo nella conferenza stampa, i bianconeri credono alla scudetto per salvare una stagione, finora molto altalenante.

About Redazione

Leggi anche

TUTTOSPORT, Alle 18 Juve-Atalanta: da non perdere

Entrambe le squadre sono a caccia di punti preziosi per consolidare, o migliorare, le rispettive …