TUTTOSPORT, Le contromosse partono da Paredes, desiderio di Allegri

Max chiede un direttore d’orchestra per la sua Juve e l’argentino rappresenta il giusto identikit

MEDIANA – Verticalizzare in modo immediato e preciso, portare il pallone quanto più velocemente vicino all’area avversaria per innescare Dusan Vlahovic: questo il desiderio di Massimiliano Allegri, intenzionato ad acquistare un regista classico che possa orchestrare la manovra bianconera. In questo senso, il nome più gettonato è quello di Leandro Paredes, in uscita dal PSG. L’argentino vorrebbe cambiare aria, soprattutto dopo l’arrivo di Galtier che non lo avrebbe considerato come una priorità all’interno del gruppo squadra, ma i parigini non concedono sconti: cessione a titolo definitivo per 20 milioni di euro, oppure un prestito con obbligo di riscatto. In casa Juventus, però, c’é da piazzare gli esuberi, come ad esempio Arthur, il quale ha degli estimatori, ma il suo stipendio ‘monstre’ obbliga la vecchia signora a collaborare sul salario del brasiliano. In caso di fumata nera per Paredes, occhio alla suggestione Pjanic: il bosniaco potrebbe giocarsi le sue chance con Xavi, ma è rimasto legato ai bianconeri e la contingenza in mediana (infortuni di McKennie e Pogba) potrebbero orientare la società in questa direzione.

About Redazione

Leggi anche

ALLEGRI, Gli auguri della Juventus. Il video

Il tecnico livornese compie oggi 55 anni. TORINO – Per celebrare il compleanno di Massimiliano …

COMMENTA