TUTTOSPORT, Mckennie stella a strisce

Il quotidiano torinese dedica tanto spazio a Weston Mckennie, centrocampista statunitense che si sta affermando rapidamente nel centrocampo di Pirlo. Il giocatore ha realizzato già il suo quarto goal in stagione nella partita col Bologna, dopo quelli decisivi con Torino, Milan e Barcellona, cioè avversarie per niente banali. Nonostante ciò, non è stato acquistato per fare goal, dato che fino alla scorsa stagione il suo record era di tre reti tra tutte le competizioni, e dunque, la vena realizzativa che sta dimostrando è soltanto un valore aggiunto alle sue qualità. Paratici ha approfittato della quarantena per visionare le sue partite in Bundesliga, poiché nella scorsa primavera, il campionato tedesco è ricominciato con largo anticipo rispetto agli altri campionati, e questo ha permesso al dirigente di avere le idee chiare sul giovane centrocampista. Quando è arrivato Pirlo, gli è stato chiesto se quello di Mckennie fosse un profilo adatto alle sue idee di calcio, e il mister ha approvato il suo arrivo. Così la dirigenza bianconera ha proseguito le trattative prevalendo sull’interesse di Hertha Berlino e Southampton, grazie a un diritto di riscatto di 23 milioni che può salire fino a 30 a seconda del rendimento del giocatore. Mckennie ha fatto parlare di sé per l’esultanza dedicata a Harry Potter, ma soprattutto per la sua capacità di recuperare il pallone e di dettare il passaggio, di correre incessantemente sia in fase di possesso che in fase di non possesso, ma anche di giocare il pallone e di essere pericoloso in area avversaria: tutte qualità che lo rendono un centrocampista completo. Intanto la Juventus si gode il suo giovane talento, consapevole che ha tutte le carte in regola per diventare uno dei migliori centrocampisti in circolazione.

About Redazione

Leggi anche

TUTTOSPORT, Juve-Raiola: i nodi

Il super-procuratore già a lavoro per definire le mosse ed il futuro dei suoi assistiti. …