TUTTOSPORT, Superleague: tutte le inglesi fuori

La ritirata dei club inglesi dal progetto della Superlega

IL PUNTO – Le squadre inglesi hanno fatto immediatamente dietrofront sul fronte Superlega, colpite da una protesta e da una pressione generale da parte dell’intero movimento: i capitani delle squadre della Premier si sono riuniti e hanno deciso insieme di prendere posizione contro questo progetto, mentre i tifosi sono scesi in piazza nella speranza di preservare le loro competizioni nazionali. Il primo club a cedere è stato il Manchester City, seguito a ruota da Tottenham, Liverpool, Manchester United, Chelsea e Arsenal. I Gunners hanno addirittura scritto un messaggio di scuse in cui affermano che l’adesione a questo progetto è stata un errore. Ora Ceferin può gioire perché il contrattacco della Uefa ha dato i frutti sperati: si è riusciti a convincere i club inglesi che quella non era la strada giusta, mentre ancora non sono arrivate prese di posizione da parte delle squadre rimaste. Chissà se arriveranno nella giornata odierna…

About Redazione

Leggi anche

MERCATO JUVE, Pressing del Real Madrid su Rudiger?

Alcuni rumors di mercato delineano l’inserimento del club spagnolo tra le squadre interessate al difensore …