UEFA, Restrizioni per trasferimenti e stipendi ai club di Premier League

A riportarlo è il ‘Times’

NOVITÀ – L’ultima sessione di calciomercato è stata una delle più dispendiose a livello economico per i club della Premier League. La disparità di livello tra le squadre inglesi e quelle del resto d’Europa cresce a dismisura e, per evitare che la forbice si allarghi ulteriormente, la UEFA avrebbe deciso di intervenire. Secondo il ‘Times‘, Ceferin e soci avrebbero introdotto nuove regole finanziarie e la Lega Inglese avrebbe deciso di seguire la linea del presidente sloveno: si potrà spendere solo il 70% delle entrate nell’anno solare per stipendi, commissioni e trasferimenti.

About Redazione

Leggi anche

CHIELLINI: “Mancini mi voleva al Manchester City”

L’intervista dell’ex difensore bianconero ai microfoni del ‘Times’ INTERVISTA – Giorgio Chiellini sta vivendo la …