VIGILIA CON VISTA PODIO

Dopo la serie di successi che hanno aperto il 2021 (Udinese, Sassuolo, Milan e Genoa), è giunto il momento del derby d’Italia, che andrà in scena a San Siro domenica alle 20:45. Il big match contro l’Inter è già decisivo per il campionato. Soprattutto dopo il risultato dell’altro derby, quello giocato ieri nella capitale, finito 3-0 per la Lazio; la batosta blocca la Roma, che resta così ad un solo punto dalla Juventus. In caso di vittoria Pirlo conquisterebbe il terzo posto che, non dimentichiamo, potrebbe tramutarsi in secondo vista la partita da recuperare con il Napoli.

Vigilia con vista podio. L’atmosfera è quella delle grande occasioni, quelle che non ripassano due volte. La squadra si ritroverà questa mattina al Training Center per effettuare la rifinitura, alle 14.30 ci sarà la conferenza stampa di Andrea Pirlo, dopodiché la partenza per Milano. Durante la seduta di ieri la squadra si è concentrata sulla gestione del possesso e sulle esercitazioni tattiche, con Chiesa e McKennie che si sono allenati parzialmente in gruppo. Le condizioni dell’ex Fiorentina sono incoraggianti, molto probabile che possa partire titolare, titubanza invece per l’americano che, come contro il Milan, potrebbe essere una delle armi utilizzate da Pirlo a gara in corso.

Una finestra che potrebbe aprire ad un cielo sereno anche in campionato, unica competizione capace finora di dimostrare, concretamente, i limiti di questa Juventus. Vincere significherebbe chiudere nell’armadio vecchi scheletri, conquistare il terzo posto, nonostante le molteplici assenze, potrebbe consolidare, definitivamente, la convinzione di potercela fare, per l’ennesima (anzi decima) volta.

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

PIERI sul rigore in Inter-Juve: “Mariani ha fatto dei gesti inutili che andrebbero eliminati”

Le parole dell’ex arbitro sul controverso rigore concesso da Mariani alla Juventus nel match di …