FOCUS, Alla scoperta di Mykhaylo Mudryk: l’ucraino che piace alla Juve

IDENTIKIT – Nato a Kransnograd nel gennaio del 2001, Mudryk è un’ala sinistra di nazionalità ucraina dal talento cristallino. Il giovane biondo inizia la sua carriera calcistica nelle giovanili dello Shakhtar Donetsk e nell’agosto del 2020, dopo una brave militanza tra le fila dell’Arsenal Kyiv (seconda serie del campionato ucraino), approda nella ‘Prem’er-Liha‘ (Serie A ucraina) con la maglia del Desna. Successivamente, dopo aver fatto ritorno nell’Under 19 dello Shakhtar, De Zerbi lo promuove durante il ritiro estivo mettendo a segno 2 gol e 7 assist con la prima squadra. Lo scoppio della guerra frena bruscamente la sua crescita, ma le sue qualità non sfuggono allo sguardo attento di alcuni club europei, tra cui la Juventus.

La dirigenza bianconera lo segue con estremo interesse e, visti i dubbi di Angel Di Maria, vuole cautelarsi cercando nuove e originali soluzioni. Il suo caschetto biondo ricorda molto le ciocche dorate di Pavel Nedved e, come scrive Il Corriere dello Sport, le sue qualità migliori sono il dribbling, la velocità, la resistenza e l’ottima propensione alla copertura difensiva. Il club ucraino lo valuta 9 milioni, ma si potrebbe ragionare anche su un prestito con diritto di riscatto. Cherubin non è il solo ad aver fiutato l’affare, poiché anche il Bayer Leverkusen è sulle tracce del giovane talento dell’Ucraina dell’Est.

About Riccardo Mancini

Leggi anche

EX JUVE, I primi passi di Tacconi dopo il malore

Buone notizie per l’ex portiere IL PUNTO – Attraverso il suo Instagram, Andrea Tacconi ha …