DAL PINO al Governo: “Non chiediamo regali ma un approccio che aiuti il mondo del calcio”

Il presidente di Lega seria A Tim si è pronunciato sulla trattativa tra Club, FIGC e Governo.

IL PUNTO – Richieste ben precise quelle di Paolo Dal Pino che, attraverso i microfoni de Il Sole 24 Ore, ha rivolto un appello al Governo italiano affinché venga incontro dal punto di vista normativo alle esigenze delle società i cui bilanci sono martoriati dall’emergenza sanitaria. Queste le sue parole:

“Non stiamo chiedendo regali per il calcio, ma di un mero posticipo di adempimenti. In altre parole si tratta di somme di cui l’Erario si assicurerebbe comunque l’incasso a fronte del rischio, pretendendole oggi, che la crisi di molte società si aggravi, specie nelle serie minori, vanificando la pretesa tributaria. È un approccio strategico che un paese maturo come l’Italia deve avere nei confronti dello sport e del calcio. Sarebbe importante che nella prossima legge di bilancio fossero inseriti alcuni dei provvedimenti strutturali che abbiamo proposto”

About Redazione

Leggi anche

INCHIESTA PLUSVALENZE, Primo scambio di documenti tra FIGC e Procura

Continua il dialogo tra la Procura di Torino e la Procura della FIGC. INCHIESTA SPORTIVA …