EX JUVE, De Ligt: “In Italia si lavora di più sugli schemi, in Germania sull’intensità”

Il parere dell’ex difensore bianconero

DIFFERENZE – Dopo la partita tra Inter e Bayern Monaco, De Ligt ha risposto alle domande dei giornalisti italiani, chiarendo il suo punto di vista sulle differenze tra il nostro paese e la Germania. Le sue parole:

“La differenza più grande con l’Italia è che ora in allenamento affronto gli attaccanti più forti del mondo. All’inizio, proprio per questo motivo, sono andato in difficoltà, ma pian piano sto migliorando. Questo per me è fondamentale. Un altro cambiamento riguarda la modalità degli allenamenti: in Italia si fa più tattica, si lavora più sugli schemi, mentre qui le sessioni sono più intense. All’inizio ho avuto qualche difficoltà dovuta a questa intensità, ma ora ho raggiunto una buona condizione fisica”.

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, Un Autunno di fuoco per cambiare il volto di un’intera stagione

12 partite decisive decideranno le sorti della stagione della Juventus CICLO DECISIVO – La sosta …