FOCUS, Allegri ha bisogno del suo guerriero

Tra meno di 3 giorni avrà inizio la sessione di calciomercato invernale. La Juventus ha bisogno di rinforzi e in queste ultime settimane sono stati molti i nomi accostati al club bianconero. In particolare, le maggiori sofferenze riguardano il centrocampo, sorretto solamente da Locatelli e McKennie. Allegri ha bisogno di un rinforzo che possa garantire forza fisica e qualità.

PROBLEMAMax Allegri, da quando è tornato a sedersi sulla panchina della Juventus, ha tentato di dare un’identità al centrocampo bianconero. Senza dubbio, l’arrivo in estate di Manuel Locatelli è stato provvidenziale: la sua qualità e facilità di inserimento hanno garantito, per buona parte del girone d’andata, pericolosità ed equilibrio. Il lavoro del tecnico toscano è stato reso leggermente meno complicato dalle buone – anche se discontinue – prestazioni di McKennie: 2 gol in 13 partite di campionato. Tuttavia, nella faretra bianconera, oltre al texano e all’ex Sassuolo, ci sono solamente frecce spuntate o a ventosa, incapaci di incidere e poco resistenti all’urto. Infatti, sia le deludenti prestazioni di Bentancur e Rabiot che la costante indisponibilità di Ramsey e Arthur hanno provocato più di un problema alla Juve e ad Allegri che, con l’obiettivo di colmare l’assenza di qualità, ha provato, senza ottenere l’effetto sperato, ad utilizzare diversi schemi tattici.

SOLUZIONE – Il mercato di gennaio potrebbe essere portatore sano di una soluzione a questo problema. Alla Juve, però, servirebbe un acquisto alla Edgar Davids che, proprio durante la sessione invernale, nel dicembre del 1997 arriva a Torino, diventando, da quel momento in poi, uno dei migliori centrocampisti al mondo, facendo le fortune della prima Juve di Marcello Lippi. Veste la maglia bianconera per sette anni e contribuisce alla conquista di tre campionati di Serie A, disputando anche le finali di Champions League del 1998 contro il Real Madrid e del 2003 contro il Milan. Alla Juventus di oggi servirebbe come il pane un giocatore così che, purtroppo, fa ormai parte del vecchio calcio. Oggi i mastini della mediana non esistono più e i centrocampisti alla Edgar Davids sono considerati obsoleti da molti allenatori. Tuttavia, una cosa è certa: Allegri ha bisogno del suo guerriero e la Juventus del suo nuovo e moderno ‘Pitbull’.

About Riccardo Mancini

Leggi anche

dusan_vlahovic

NARDELLA su Vlahovic: “Calpestati e umiliati da vicende come questa”

Il Sindaco di Firenze interviene duramente sul trasferimento di Vlahovic alla Juventus. AL VELENO – …