GAZZETTA, Juve arriva lo psicologo

Allegri cerca una reazione da parte dei suoi. Questa sera per la qualificazione basta un punto contro lo Zenit.

PSICHE – Quello festeggiato ieri non è certo stato il compleanno più felice per la Juventus. I 124 anni della Vecchia Signora sono arrivati nel momento peggiore di questo inizio di stagione, in concomitanza del ritiro deciso dopo le due sconfitte consecutive contro Sassuolo e Verona. Allegri sta lavorando per riaccendere la mente dei suoi ragazzi: per farlo, ha chiesto aiuto anche al prof. Giuseppe Vercelli, da anni responsabile dell’area psicologica della Juventus. Niente di eccessivamente strano, ma un grosso segnale verso i giocatori. Alla squadra serve fiducia e autostima: la sfida contro lo Zenit di questa sera potrebbe costituire quella medicina europea di cui la Juventus ha bisogno.

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, L’identità ritrovata di una Juve ancora convalescente

Dopo le vittorie contro Salernitana e Genoa, il 4-2-3-1 di Allegri sembra aver dato nuova …