INTER-JUVE, Da Marotta a Marotta

Dal ciclo di vittorie in bianconero all’approdo a Milano, passando per l’affaire Ronaldo, tutti i volti di uno dei dirigenti più vincenti della storia recente del calcio italiano.

PASSATO E PRESENTE- Beppe Marotta è stato regista e architetto di buona parte del ciclo vincente della Juventus durato nove anni. Il suo rapporto con la società bianconera è finito ormai tre anni fa e fra i motivi che hanno portato alla separazione c’è sicuramente l’acquisto di Cristiano Ronaldo. Il DS – come riportato da Tuttosport – si sarebbe opposto all’acquisto del portoghese, soprattutto in virtù dell’ingaggio richiesto: 30 milioni che secondo lui avrebbero portato ad un dissesto finanziario (di cui effettivamente ancora adesso risentono le casse della Juventus). L’attuale amministratore delegato dell’Inter ha deciso di lasciare Torino subito dopo aver avvertito prodromi di una scissione interna: il suo ‘delfino’ Fabio Paratici avrebbe voluto defenestrarlo già da tempo. È nel 2018/2019 che il legame si è spezzato definitivamente e Marotta ha deciso di approdare in nerazzurro per provare a ricreare quanto fatto in bianconero. Un progetto ancora agli albori, ma che ha già fruttato uno scudetto. Questa sera a Milano arriva la sua ex squadra, il suo passato recente contro il suo presente. Da dove tutto è partito e dove tutto torna.

About Redazione

Leggi anche

GAFFE REPORT, La reazione dei social

La trasmissione di Rai 3 dedicherà questa sera una puntata alle indagini della Procura di …