LA STAMPA, Oltre i rigori

Una Juventus cinica e spietata batte una Lazio mai pericolosa.

CARATTERE – Una vittoria fondamentale e una prestazione da vera Juve e nel più classico “allegriano”. Nonostante le pesanti assenze di Dybala e Chiellini, Massimiliano Allegri è riuscito a mettere in campo una formazione equilibrata, che ha saputo offendere quando ne aveva l’opportunità e difendere non appena la Lazio entrava in possesso del pallone. Una prova di carattere basata su rapide e devastanti ripartenze che hanno portato ai due calci di rigore, essi a segno con freddezza da Bonucci. Il tecnico bianconero ha voluto sottolineare a fine partita che non si è trattato di una sfida tra ‘cortomuso‘ e ‘sarrismo‘, ma una cosa è certa e lampante: Allegri ha reso sterile e ininfluente il gioco di Sarri, non concedendo nulla ai biancocelesti. Il tecnico bianconero sorride, si gode la vittoria e guadagna punti e posizioni in classifica.

About Redazione

Leggi anche

POSTPARTITA, Allegri: “Felice per questa vittoria. Dybala non ha nulla”

Le parole del tacnico bianconero nel postpartita di Juventus-Malmoe. DICHIARAZIONI – La Juventus vince contro …