MAURO: “Attacco Juve dietro anche al Sassuolo, quale squadra non fa giocare il leader in Supercoppa?”

L’intervista della ‘Gazzetta dello Sport’ all’opinionista

PAROLE AMARE – La redazione della ‘Gazzetta dello Sport‘ ha intervistato Massimo Mauro, opinionista che ha lavorato negli studi di ‘Sky’ e ora a ‘Mediaset’ nella trasmissione ‘Tiki Taka’. Queste le sue parole in merito alla Juventus:

Migliori attacchi del campionato? Prima l’Inter, poi l’Atalanta, Napoli e Milan a pari merito. Prima della Juve, nella mia classifica, c’é anche il Sassuolo. Sarei curioso di vedere Abraham alla Juve, sarebbe il giocatore ideale. Il futuro non può che essere questo: una punta che sia Dybala o Morata e tanti centrocampisti da inserimenti. La Juve non può permettersi due punte e l’aggressione alta e in Supercoppa si è visto. Non ha giocatori adatti a quella mentalità, mollano. Allegri non può adottare quel sistema di gioco, se avesse giocatori funzionali a quel modo di giocare, lo farebbe. Locatelli, sgravato da compiti di regia, è una mezz’ala a tutti gli effetti come McKennie, Arthur invece è un play. Tocca troppo la palla, solo Iniesta ha fatto la mezz’ala toccando così tante volte il pallone, Arthur gioca con la palla tra i piedi, non senza. Attacco? Morata non è un killer d’area e Kean ha dimostrato notevoli limiti tecnici. Io giocherei con Dybala centravanti, anche perché non sta bene e si vede. Quale squadra non fa giocare il suo leader in supercoppa? Per me la soluzione è l’acquisto di un regista che possa dettare i tempi di gioco e d’inserimento per le mezze ali, tra cui Bentancur, Rabiot, McKennie e Locatelli. So che ad Allegri piaceva Witsel.”

About Redazione

Leggi anche

JUVE-SAMP, La linea verde di Allegri

Contro i blucerchiati il tecnico bianconero è pronto ad affidarsi a Kaio Jorge e De …

COMMENTA