MERCATO, Plusvalenze sospette. Anche la Juve nel mirino

Alcune sospette operazioni di mercato della Juventus hanno richiamato l’attenzione di Covisoc e Figc.

LA SITUAZIONE – Stando a quanto riportato nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la Procura della Federcalcio avrebbe aperto un fascicolo su una serie di scambi di plusvalenze sospette negli ultimi due anni a seguito di un’approfondita verifica della Consob (La Commissione nazionale per le società e la Borsa) sulle società quotate in borsa. Tra le varie analisi effettuate quella riguardante la Juventus di Andrea Agnelli ha destato curiosità, tanto da richiamare l’intereresse della Covisoc (Commissione di Vigilanza sulle Società di Calcio Professionistiche) che avrebbe così girato le carte alla Procura Federale della Figc. Le operazioni di mercato sospette operate dalla Juventus sono 21 e tra queste ci sarebbe lo scambio con Il Barcellona che ha portato Pjanic in blaugrana e Arthur in bianconero, e l’affare con il Genoa con la cessione di Rovella alla Juventus per 18 milioni. Inoltre, ad essere attenzionate non sarebbero solamente le valutazioni economiche dei giocatori ma anche le modalità attraverso le quali sarebbero avvenuti i passaggi di denaro.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Il Newcastle prepara l’assalto a Vlahovic

Il ricco club inglese sarebbe pronto a sferrare l’attacco per provare a strappare alla Juventus …