POSTPARTITA, Allegri: “Ero arrabbiato perchè volevo finisse la partita, loro stavo spingendo. Vlahovic? Sarà pronto per le prossime partite”

Le sue parole al termine di Fiorentina-Juventus

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di DAZN, Massimiliano Allegri parla nel postpartita di FiorentinaJuventus. Di seguito, le proprie affermazioni.

Sul risultato:

“Alla fine ero un po’ arrabbiato perché volevo che finisse la partita perché loro stavano spingendo. Poteva fare meglio in qualche contropiede, però la partita andava chiusa nel primo tempo. È un cambio di mentalità, quelle sono palle pesanti. In un momento così la partita va azzannata, non siamo stati capaci. Quello è l’unico rammarico. I ragazzi hanno fatto una buona partita, c’è stato il giusto spirito. E’ il quinto risultato positivo, ora ci prepariamo per la Champions poi penseremo alla Salernitana”

Sui cambi:

“C’’è stato anche che Di Maria è uscito e ho dovuto mettere Cuadrado alto che fa più fatica. Paredes finché ha retto, poi ho messo Fagioli e Miretti. Sono contento del risultato, ma in quei momenti lì le partite a Firenze le puoi perdere”

Sul match:

“Dal 2-0 all’1-1 con un rigore contro, il calcio è bestiale. La palla alla Juventus è diversa rispetto alle altre squadre. Poi andiamo da calcio d’angolo, e lì prendiamo gol. E’ cambiata la partita, anche a livello psicologico”

Sulla gestione palla:

“Oltre la gestione, in alcune situazioni tenevamo la palla a destra senza venire dalla palla opposta. In alcune situazioni al terzo passaggio si poteva andare dentro. Sono comunque contento del risultato”

Sul calo della squadra:

“Oggi abbiamo giocato con Di Maria che ha fatto due allenamenti, Paredes è arrivato ieri, Bonucci ha fatto due allenamenti. Ci sono ragazzi che hanno fatto 5 partite di fila. Prendiamo le cose positive, queste partite puoi rischiare anche di perderle”

Su Vlahovic:

“Più di 5 cambi non potevo fare. Alex Sandro aveva un problema sul flessore, Paredes l’ho tolto perché era cotto, poi è uscito Di Maria. Ho messo Kean che poteva dare profondità, Milik è bravo a farci uscire. Vlahovic si è riposato ed è pronto per le prossime partite”

Sullo scudetto:

“Ora non è altissima, dipende se qualche squadra inizia a fare filotti. Speriamo di essere noi”

About Redazione

Leggi anche

KOVACEVIC: “Vlahovic alla Juve non è stato servito a dovere. Ma con Chiesa…”

L’ex attaccante della Juventus ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport. POCO SERVITO – …

One comment

  1. SOLO GIUSTIFICAZIONI, SE NON SI ALLENANO E SI ROMPONO LA RESPONSABILITA’ SARA’ DI QUALCUNO , O NO ?? !! E SICURAMENTE NON E’ DEL TIFOSO CHE GUARDA LO SKIFO OFFERTO DALLA SQUADRA E PER DI PIU GLI ABBONAMENTI COSTANO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: