ALLEGRI, Vittoria e malumori

La Juventus agguanta la qualificazione agli ottavi di Champions League, ma subisce due gol che testimoniano la presenza delle amnesie difensive su cui sta lavorando assiduamente il tecnico toscano.

TORINO – Per dieci volte in carriera Massimiliano Allegri ha centrato la qualificazione agli ottavi di Champions League. Come riporta Fabiana Della Valle in un articolo sulla Gazzetta dello Sport, il tecnico livornese è riuscito a superare i gironi quattro volte col Milan e sei con i bianconeri. Dieci, per gli amanti della cabala, come il numero di Paulo Dybala, il trascinatore della Juventus. Una squadra spettacolare quella scesa in campo ieri sera, che denota ancora qualche difficoltà a livello difensivo: i due gol presi hanno fatto infuriare l’allenatore, che non è riuscito a godere appieno del risultato finale. Per superare questi blackout in casa bianconera ci si affida allo psicologo, il prof. Giuseppe Vercelli. Lavorare sulla testa oltre che sulle gambe, per riacquisire fiducia. Il successo di ieri sera ha riportato serenità e un po’ di fiducia, da consolidare con un’altra grande prestazione nella sfida di sabato con la Fiorentina.

About Redazione

Leggi anche

JUVE-ATALANTA, Formazioni ufficiali: Dybala guida l’attacco. De Ligt contro Zapata

L’undici titolare scelto da Allegri e Gasperini. FORMAZIONE JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, …