CAGNI: “Juve, quante scelte sbagliate. E gli errori di Allegri…”

L’allenatore ha parlato così della situazione in casa Juventus

DICHIARAZIONI – Intervistato da TMW Radio, Gigi Cagni ha parlato così del momento bianconero:

E’ un anno di ricostruzione per la Juventus, non credo riuscirà a fare meglio dell’Atalanta, che è più rodata. I numeri sono terribili: manca un goleador e prendono troppi gol. A gennaio, poi, non puoi investire sul mercato, e sarà difficile migliorarsi. Negli ultimi anni la Juventus ha compiuto errori di programmazione, in primis l’addio di Marotta.

Sulla rosa:

Non è per niente scarsa, secondo me, ma è la dimostrazione che oggi l’allenatore è determinante. Hanno fatto benissimo a ripartire da Allegri per ricostruire.

Sugli errori di Allegri:

L’unico errore di valutazione è che doveva capire prima che questa squadra necessita di risultati. Se hai capito che hai una fase difensiva che non funziona devi ripartire da qui. Non puoi arrivare ad oggi ad aver preso 16 gol, alcuni evitabili come quelli col Sassuolo nel finale o con l’Empoli. Non esiste che uno come Allegri non abbia capito che non si devono fare tredici formazioni diverse. Dopo 3-4 partite devi avere almeno 8-9 titolari fissi. Questa cosa la si imputava anche a Pirlo.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Ndombele: il PSG ostacola la Juve. Avviati i contatti con Paratici

Il Psg ha avviato i contatti con il Tottenham per il centrocampista. La Juve rischia …