COR SPORT, Superlega: “Non finisce qui”

Prosegue il braccio di ferro tra Uefa e Florentino Perez. Il presidente del Real Madrid avverte che il progetto non è tramontato.

SPAGNA – “Sorpreso dalla violenza di Ceferin, i 12 Club sono ancora dentro”, forte e chiaro il messaggio del numero uno del Real Madrid. La Uefa è avvertita, le minacce non sortiranno effetto. Il progetto Superlega è ben lungi dall’essere accantonato. Florentino Perez risponde ai moniti del presidente Uefa Ceferin, il quale con toni aspri, tuonava esclusioni e lanciava invettive contro le Società fondatrici. O contro quelle – Real, Barcellona, Juventus e Milan- che, sarebbero sopravvissute alla grande fuga delle inglesi, dell’Inter e dell’Atletico. Perez precisa l’esistenza di specifiche clausole che vincolano i Club e che non consentono un così immediato defilarsi. Si andrà avanti, dunque. Così lascia intendere lo spagnolo, sicuro che la strada intrapresa sia la più adeguata risposta alla crisi del calcio degli ultimi anni.

(QUI la rassegna stampa completa)

About Redazione

Leggi anche

DE SIERVO: “Mi auguro non ci sia alcuna esclusione per la Juve dopo la questione Superlega”

Le dichiarazioni dell’Ad della Lega Serie A L’AUGURIO – In occasione della presentazione della finale …