CORRIERE DELLO SPORT, All’ultimo graffio

Questa sera, alle 18, l’Olimpico ospiterà il match tra Lazio e Juventus, con entrambe le squadre costrette a fare a meno delle rispettive punte di diamante Immobile e Dybala.

DESTINI INCROCIATI – Sono trascorsi ben 1308 giorni dall’ultima volta che Allegri e Sarri hanno incrociato il loro cammino, da quel lontano 22 aprile 2018 quando, allo Stadium, la rete di Koulibaly regalò la vittoria ai partenopei portandoli ad un solo punto dai bianconeri a quattro giornate dalla fine del campionato. La storia, poi, ha visto la Juventus vincere comunque il tricolore, Sarri emigrare a Londra sponda Chelsea e, dopo un anno, l’ex bancario tornare in Italia e soffiare la panchina ad Allegri. Un destino più incrociato di così non si può. Come riporta il Corriere dello Sport, quella dell’Olimpico sarà una sfida “all’ultimo graffio” tra due allenatori divenuti massimi esponenti di due scuole di pensiero totalmente in antitesi: Sarri l’esteta e Allegri il pragmatico. A rigor di logica, si aggiunge perfino la vendetta sportiva sognata dall’allenatore biancoceleste, fuggito frettolosamente da Torino dopo un solo anno di avventura senza essersi mai sentito realmente parte del progetto. Questa sera il palco sarà tutto loro, anche perché gli impegni con le Nazionali hanno tolto di scena due protagonisti come Immobile e Dyaba.


About Redazione

Leggi anche

SCONCERTI: ” Credo ci siano incomprensioni tra Allegri e Dybala”

Il giornalista ha parlato così della Juventus DICHIARAZIONI – Intervenuto a TMW Radio, Mario Sconcerti …

COMMENTA