CORRIERE DELLO SPORT, Pallone d’oro effetto mancio

Tra i candidati in lizza per la vittoria del premio assegnato da France Football c’è tanto azzurro. L’Europeo ha rimescolato le carte e oltre a Jorginho (uno dei favoriti insieme a Messi) ci sono anche Barella, Donnarumma, Bonucci e Chiellini.

RICONOSCIMENTO – L’ultimo italiano a vincere il pallone d’oro è stato Fabio Cannavaro nel 2006. Un riconoscimento che ha fatto esultare i tifosi come in quella notte magica del 9 luglio. Dopo un mondiale da protagonista l’allora capitano della nazionale si è visto recapitare il premio più ambito dai calciatori. Alle sue spalle nella classifica di quell’anno c’era Gigi Buffon, di poco distaccato. La cavalcata trionfale degli azzurri di Mancini ha rinverdito certi ricordi e ha portato in dote il riconoscimento di un lavoro svolto in modo impeccabile: sono 5 su 30 i candidati italiani presenti nella lista per il premio assegnato da France Football. Ci sono Bonucci e Chiellini, due che dovrebbero “insegnare ad Harvard” a detta di José Mourinho. C’è Nicolò Barella, che a 24 anni è già uno dei leader indiscussi dell’Inter di Inzaghi e della nazionale di Roberto Mancini. C’è Gigio Donnarumma, l’MVP dell’Europeo, in corsa anche per il premio Yashin. C’è, ovviamente, Jorginho, uno dei favoriti (anche se il vero favorito è Messi) per la vittoria finale. È il sogno azzurro che continua, e nell’estate dei record e dei trionfi chissà che non arrivi anche quest’altra – ennesima- gioia.

About Redazione

Leggi anche

MATERAZZI: “La Juve sembra una squadra di Conte. Leo ormai parla da juventino”

L’ex difensore dell’Inter parla del derby d’Italia di domani sera e commenta le parole di …