CORSPORT, Locatelli: alla Juve serve vero

Il faro del centrocampo bianconero sembra essere incappato in un momento di flessione

IN DIFFICOLTÁ – Nella Juventus di rifondazione a budget ridotto, Manuel Locatelli ne è il fiore all’occhiello. La campagna acquisti estiva non ha dato grossi sussulti, ma ha regalato a Massimiliano Allegri il playmaker che cercava. Tuttavia, l’ex giocatore del Sassuolo si è dimostrato (almeno nei primi mesi bianconeri) più che un regista, riuscendo a trovare la via del gol in varie occasioni. Purtroppo per Manuel, i suoi colleghi di reparto sono finiti nell’occhio del ciclone per le varie prestazioni sottotono, per cui il centrocampista di Lecco si è trovato a ricoprire il ruolo di ‘tappabuchi’ davanti alla difesa. L’involuzione della mediana sembra averlo colpito, perché le ultime prestazioni non sono state all’altezza del solito. C’è anche da dire che il centrocampista campione d’Europa ha giocato 22 partite su 23 stagionali, dopo aver terminato il percorso di Euro 2020 meno di un mese prima dell’inizio del ritiro. Manuel resta comunque uno dei pilastri su cui la Juventus del futuro potrà fiorire, ma sta anche a lui invertire la rotta e restare tale.

About Redazione

Leggi anche

BONATO: “Allegri era spavaldo, Pioli molto studioso. Vi racconto i due allenatori”

Poco più di 24 ore a Milan-Juventus: squadre domani in campo a San Siro per …