DANILO: “Non è piacevole essere minacciato dalla Uefa e dalla Fifa”

Le dichiarazioni del terzino, intervistato da Sky

IL PUNTO DI VISTADanilo è il primo calciatore bianconero a esporsi sulla vicenda della Superlega. Nelle dichiarazioni rilasciate a Sky ha preso le difese del cambiamento, schierandosi quindi col suo presidente. Le sue parole:

“Penso che i dodici club hanno accettato questo nuovo progetto perché hanno maturato un bisogno di cambiamento. Non so se questo progetto sarebbe stato il più giusto ma è normale parlare di cambiamento adesso per salvare il calcio. Il Covid ha colpito anche questo sport e se la Uefa fosse tanto preoccupata per i calciatori non ci avrebbe fatto viaggiare in mezzo ad una pandemia. Giocare tante partite in questo anno così complicato non è stato facile e posso dire che per me non è stato piacevole essere minacciato dalla Uefa e dalla Fifa“. 

About Redazione

Leggi anche

PRE-PARTITA, Danilo: “Abbiamo bisogno di orgoglio e grinta, come a Reggio Emilia”

Le parole del giocatore bianconero ai microfoni di Juventus TV TORINO – Nel pre-partita del …