GAZZETTA DELLO SPORT, Fuori la verità

Stasera il verdetto: Inter o Juventus? A decretare il vincitore saranno i novanta minuti più recupero in un San Siro gremito come non lo si vedeva da anni ormai. Sono quasi sessantamila i biglietti venduti, per un incasso di cinque milioni di euro.

DERBY D’ITALIA – Il peso specifico di una partita su un’intera stagione è impossibile da quantificare prima della fine della stessa. Massimiliano Allegri ha provato a distogliere l’attenzione e allentare la tensione definendola come una partita ordinaria e non decisiva. Per i bianconeri vincere oggi significherebbe agganciare in classifica l’Inter (rea di aver dilapidato un vantaggio di otto punti), un ulteriore passo in avanti nel processo di ricostruzione. Quella di stasera sarà una partita tattica, fatta di possesso e ripartenza, ma con tanti duelli individuali come quelli fra Dzeko e Chiellini, Brozovic e Locatelli per la conquista della mediana e quello che infiammerà la fascia destra fra Cuadrado e Perisic. Da non dimenticare quello che potrebbe risultare decisivo ai fini dell’incontro: De VrijChiesa. L’esterno bianconero potrebbe essere l’ago della bilancia. Le sue incursioni sono risultate spesso letali, anche per difese esperte e ordinate come quella nerazzurra. Il centrale olandese dovrà marcarlo ad uomo per evitare che possa prendere palla e puntare, un’impresa non semplicissima per lui. Lo spettacolo è garantito, sia in campo che sugli spalti di uno stadio vestito a festa per l’occasione.

About Redazione

Leggi anche

POSTPARTITA, Allegri: “Dobbiamo fare gol. Non abbiamo la rosa più forte del campionato”

Le parole del tecnico bianconero al termine del match perso contro l’Atalanta. DICHIARAZIONI – La …