GAZZETTA DELLO SPORT, Sarrismo e Maxismo

Lazio-Juventus sarà anche motivo di confronto tra le due filosofie contrastanti dei rispettivi allenatori.

SFIDA AD ALTA QUOTA – L’ultima volta si sono affrontati il 24 aprile 2018: Juventus-Napoli 0-1, gol di Koulibaly, anche se poi i bianconeri vinsero ugualmente lo scudetto. Sabato, invece, sarà tutta un’altra storia per Maurizio Sarri e Massimiliano Allegri. Lazio e Juventus sono lontane dallo scudetto, ma resta comunque una sfida molto intrigante, tra due allenatori che hanno conquistato anche l’enciclopedia. Come riporta la Gazzetta dello Sport, i due allenatori sono portatori di due filosofie tattiche molto differenti. Il sarrismo è bellezza e anticonformismo, tutto estetica e schemi ripetuti all’infinito. Il “corto muso” di Max è essenzialità e pragmatismo, il cosiddetto “badare al sodo” evitando eccessive leziosità. Estetica contro concretezza: chi la spunterà?

About Redazione

Leggi anche

MERCATO JUVE, Sondaggio per Roberto Mancini

La società bianconera starebbe pensando al tecnico della Nazionale come sostituto di Allegri dalla prossima …