GAZZETTA, Juve, il peso della carta segreta

“Se quella carta viene fuori ci saltano alla gola” le parole dell’intercettazione tra Gabasio (avvocato della Juventus) e Federico Cherubini

INDAGINE – Emergono nuovi spunti interessanti dalle indagini nei confronti della Juventus sul ‘caso plusvalenze’ che coinvolge la società di Andrea Agnelli. Le nuove intercettazioni rese note dalle autorità giudiziarie hanno offerto delle novità nell’inchiesta che mette di fatto con le spalle al muro la società di via Druento. In particolare, la telefonata tra Federico Cherubini e l’avvocato Cesare Gabasio. Queste le parole incriminate:

Ti dico solo questo, ho fatto un discorso col pres stamattina, no? Solo gli ho detto io non arriverei a far la causa contro di loro […] Fede ti spiego solo perché noi abbiamo quella carta lì che, quella carta famosa che non deve esistere teoricamente, no? […] quindi sai se salta fuori abbiam… ci saltano alla gola tutto sul bilancio, i revisori e tutto […] poi magari dobbiamo fare una transazione finta. Non arriverei all’estremo […] di fare una causa perché poi quella carta lì che loro devono tirar fuori non è che ci aiuti tanto a noi […] nel nostro bilancio.

RONALDO E NON SOLO – Ciò che si fa fatica a comprendere è la natura di questa famosa ‘carta’ che riguarda il fenomeno portoghese. Ma non solo. Lo scandalo sulle plusvalenze fittizie ha coinvolto anche altre società in Serie A, ma nella frase ‘dobbiamo fare una transazione finta’, il dubbio sulle buone intenzioni delle plusvalenze vanno quantomeno a farsi benedire. Colpa di un sistema ‘da rifondare’ o malafede? Alla prossima puntata.

About Redazione

Leggi anche

EX JUVE, Ronaldo ai ferri corti con il tecnico Rangnick

Il talento portoghese si è ribellato verbalmente al momento della sostituzione contro il Brentford. FRIZIONE …