GdS, Fuga a tre

GdS- Dopo 11 anni, era il 2009-2010, come riporta la Gazzetta dello Sport, tornano in vetta le tre big Inter, Milan e Juventus.

Un sapore di ricordi e tempi passati, ora però è il presente. Ognuna delle tre big alle prese con problemi di differente tipo e natura, ognuna con i propri punti di forza, ognuna con la voglia di vincere.

JUVENTUS- Dal canto suo la Juventus vanta un parco giocatori incredibile. Inutile pensare da ipocriti, se la Juve giocasse come ha giocato a Parma, con continuità il decimo scudetto è alla portata.

L’ostacolo e distrazione Champions possono essere nemici a questa tanto ricercata solidità e continuità da scudetto.

INTER- Altro è l’Inter di Conte. Arida nel gioco, ma funzionale ai risultati. La Champions e l’Europa sono andati, ora la testa è solo al tricolore. L’aspettativa alta è un fardello da portare, ma l’organico di qualità ed esperienza anche.

MILAN- La prima, inaspettatamente, della classe. Giovane, spensierata, arrembante. L’entusiasmo rossonero e quelle pressioni inesistenti giovano ai terribili giovani diavolo.

Ma come può essere un punto a favore, può esserlo anche a sfavore sulla lunghezza. Solo un totem come Ibrahimovic potrà accompagnare il Milan verso il sogno.

Sarà una sfida eccitante. Sarà il tempo e la continuità a decretare il vincitore, in una sfida a tre che non si vedeva da anni. Un campionato così entusiasmante ed indecifrabile che avvolge ancora di più. Aspettiamo e gustiamoci questa sfida, sperando alla fine di poter esultare e gioire, e perché no, anche essere sconfitti, allo stadio…

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, Lezione di filosofia

Gli ultimi risultati confermano una tendenza: la filosofia di Allegri sta dando i suoi frutti …