IL RESTO DEL CARLINO, La Uefa perdona i ribelli

Ceferin ha deciso di non sanzionare i club promotori della Superlega, ma vuole l’appoggio delle federazioni per il prossimo futuro.

BOLOGNA – Il quotidiano emiliano dedica spazio in prima pagina alla vicenda che ha scosso il mondo del calcio e che ha tenuto banco per le 48 ore più infuocate degli ultimi anni. Il numero uno Uefa Ceferin sta per scrivere un nuovo capitolo della questione Superlega, che, nelle sue intenzioni vorrebbe fosse l’epilogo. La Uefa non comminerà alcuna sanzione ai Club ribelli. E rilancia la sfida ai dissidenti mediante la collaborazione delle federazioni nazionali. Al varo un provvedimento per arginare una nuova fuga dei Club.

About Redazione

Leggi anche

DYBALA, Venerdi potrebbe essere il giorno dell’ufficialità sul rinnovo

L’assemblea degli azionisti del club potrebbe essere l’occasione giusta per l’ufficialità della firma della Joya …